Ettore, chi

  Istituto di Istruzione Superiore "Galileo Ferraris" - Ragusa   

Sede Istruzione Tecnica - Settore Tecnologico "Ettore Majorana"

Indirizzi: “Chimica, Materiali e Biotecnologie” - “Elettronica ed Elettrotecnica” - “Meccanica, Meccatronica ed Energia” - “Informatica e Telecomunicazioni” -

AGRARIA, AGROALIMENTARE ED AGROINDUSTRIALE

Collegati ai nostri siti di:           Musica Elettronica itmaudiolab          Impresa Formativa Simulata IFS

Albo Pretorio On Line                                   Documenti - Bandi                                   Servizio MAIL (riservato utenti @itimajor.it)

          Home

Per una corretta visione si consiglia l'utilizzo di

INTERNET EXPLORER


La Scuola

Didattica

Progetti POF

PON 2007/2013

PON 2000/2006

 

Progetti POR

Attività

Piano Nazionale ISS

 

                      PRODOTTI FINITI PUBBLICATI SUL SITO DELL'UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA (clicca)

 

                                      

Piano di Formazione ISS (clicca)

 

 

Perché il Piano ISS?     Finalità piano ISS     Ambiti del Piano ISS     Azioni dei Presìdi    Attività del nostro Presidio


 

Cosa è il Piano ISS?

Il Piano ISS:

 

  • si rivolge al sistema scolastico italiano;

  • intende creare le condizioni necessarie (attraverso una specifica azione di formazione rivolta agli insegnanti del I ciclo e del primo biennio del II ciclo), per promuovere un cambiamento duraturo ed efficace nella didattica delle scienze sperimentali;

  • attraverso il Progetto “Lauree Scientifiche”, trova il suo naturale completamento nel triennio della secondaria di II grado.

Perché il Piano ISS?

La misurazione e l’esplorazione delle competenze scientifiche a livello internazionale (OCSE/PISA) ha evidenziato, per gli studenti italiani risultati tutt’altro che positivi.

 

Tanti sono i motivi….

  • Scarso  interesse dei giovani verso le discipline scientifiche.

  • Mancanza di attrattiva delle lezioni di scienze (spesso giudicate abbastanza noiose).

  • Difficoltà intrinseca degli studi (o almeno così si crede).

  • Difficoltà a trovare un’occupazione.

  • Inadeguatezza remunerativa dell’eventuale carriera di ricercatore.

indietro

Finalità piano ISS

  • Elevare il livello di competenza matematico-scientifica degli studenti italiani.

  • Promuovere un cambiamento duraturo ed efficace nella didattica delle scienze sperimentali, al fine di sviluppare e diffondere la cultura scientifica fin dai primi anni di scolarità.Operare all’interno di contesti di senso, entro cui l’educazione scientifica sperimentale assume giustificazione appagante per la crescita personale dei soggetti in apprendimento.

  • Promuovere apprendimenti e far acquisire competenza mediante la dimensione laboratoriale (contesto di senso, esperienza, esperimento, esercitazione, narrazione), favorendo sperimentazioni coscienti come strategie di auto-apprendimento fondamentali nei processi educativi. 

indietro

Obiettivi Piano ISS

  • Migliorare la difficile situazione del nostro Paese nell’ambito dell’educazione scientifica.

  • Sperimentare  un sistema di formazione continua dei docenti (formazione e autoformazione), organizzati in comunità di pratiche e sostenuti da presìdi territoriali e tutor esperti;

  • Sperimentare e validare (a livello nazionale) materiale didattico per studenti e insegnanti

  • Realizzare laboratori innovativi, prevalentemente con strumentazione a basso costo.

  • Promuovere a livello locale reti non isolate di scuole

  • Elaborare materiale per la valutazione di percorsi innovativi (attività di laboratorio,visite ed esperienze presso Musei e contesti di interesse naturalistico ecc.)

  • Confrontarsi con proposte internazionali.

indietro

Ambiti del Piano ISS

  • Insegnamento progettazione attività, progettazione e scelta di ambienti.

  • Formazione docente interazione con preparazione iniziale, scambio e valorizzazione di esperienze, autoformazione e creazione di comunità di docenti.

  • Valutazione consistenza e scelta dei metodi di valutazione, efficacia del metodo di insegnamento, esempi di modo di valutare.

  • Contenuti concetti unificanti, sviluppo nelle discipline, visione unitaria.

  • Curricolo verticale programmi scolastici e rapporto con la matematica.

Sistema educazione scientifica articolazione e coerenza delle scelte, coordinamento tra azioni di diverse agenzie, Musei, Enti Locali (formali e informali).  

indietro

 

Azioni dei Presidi

  • Promuovere la costituzione di comunità di pratiche.

  • Favorire la collaborazione dell’insieme delle risorse professionali e culturali presenti nel territorio (Associazioni di docenti, Musei, Università, Parchi, Biblioteche, ecc.).

  • Indurre cambiamenti significativi della didattica disciplinare, in tutte le scuole, attraverso la metodologia della ricerca-azione.

  • Individuare, produrre e disseminare  materiali didattici e contribuire all’incremento della piattaforma INDIRE con la messa in linea delle produzioni.

  • Costituire reti di scuole.

  • Programmare il lavoro di ricerca-azione sotto forma di proposta alle scuole (piano formativo del presidio a cura dei tutor).

I Presìdi ed i tutor collaborano con il Gruppo di pilotaggio regionale per omogeneizzare le esperienze per lo  sviluppo  di curricoli verticali e integrati  di educazione scientifica, armonizzando le attività di ricerca - azione, nell’ambito regionale.  

indietro

 

Attività del nostro Presidio

Per le iniziative di supporto e consulenza:

  

Per la integrazione fra sistemi, creazione e sviluppo di reti

 

  • Creazione di reti con le scuole interessate

  • Creazione di protocolli d’intesa con enti locali (comune, provincia), università locali, associazioni docenti, musei, ordini professionali, protezione civile...

indietro

 

Il Presidio ISS di Ragusa con sede presso l'I.T.I.S. "Majorana" è uno dei 12 Presidi della Sicilia. Coordinato dalla Prof.ssa Cassarino, si avvale del supporto di 3 tutor cui fanno riferimento rispettivamente gli Istituti di II Grado (Prof.ssa Rosa Cassarino, docente dell'I.T.I.S.),  le scuole di I Grado (Prof.ssa Giuseppina Tumino, docente dell'I.C. Crispi di Ragusa), le scuole del 1° Ciclo (Insegnante Maria Luisa Suizzo, docente dell'I.C.  Berlinguer di Ragusa) dell'intera Provincia.

Indietro

 

 


Copyright © 2004 I.T.I.S. "E. Majorana" - VIA PIETRO NENNI s.n.  –  97100   R A G U S A - Tel.: 0932624026   Fax.: 0932227676
E-mail: info.itisrg@itimajor.it  - PEC: itisrg@pec.itimajor.it - Sito web: www.itimajor.it
 
Aggiornato il:02/12/2013